NEWS
    News settimanali
    Gli assicurativi in     borsa
    Nuovi prodotti
     Aziende

  SICUREZZA E     PREVENZIONE     Dati statistici
    Giurisprudenza
    Quesiti
    Notizie
    Dossier-Documenti

  LEGISLAZIONE
    Leggi
    Sentenze
     Circolari

  TUTELA DEL     CONSUMATORE
    Occhio alla truffa
    Reclami
    Ass. dei consumatori
    Modulistica

  TARIFFE

  LE COMPAGNIE

  NUMERI VERDI

  JOB

  DOSSIER
    RICERCHE


  FORUM
  

Occhio alla truffa


Bisogna assolutamente evitare di stipulare polizze di assicurazione con imprese fantasma o imprese estere non ammesse all'esercizio dell'attività in Italia, si rischia di acquistare coperture non conformi alla legge italiana o peggio di non essere assolutamente assicurati.
La truffa è sempre in agguato.

Su internet si possono trovare offerte a prezzi stracciati, prima di stipulare il contratto è opportuno verificare la serietà di chi propone l'offerta. La truffa è sempre in agguato.
Evitiamo di assicurarci presso una Compagnia fantasma. E' buona regola verificare che: 1) si tratti di una Assicurazione autorizzata ad operare sul mercato italiano (di seguito riportiamo l'elenco ISVAP (Istituto di Vigilanza delle Imprese di Assicurazione) delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare in Italia. www.isvap.it/isvs/l001.htm
2) Nel caso di Assicurazione autorizzata, nel sito internet devono essere presenti la denominazione, l'indirizzo della sede dell'impresa (compreso il recapito telefonico ed il numero di fax), la data del provvedimento di autorizzazione all'esercizio dell'attività assicurativa, la data ed il numero della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana recante la pubblicazione dell'atto nonché l'indicazione che la Compagnia è soggetta al controllo dell'ISVAP.
3) Nel caso si tratti di Assicurazione ammessa al mercato italiano, nel sito devono essre indicati la denominazione sociale della Compagnia, l'indirizzo della sede legale ed eventualmente dello stabilimento che conclude i contratti (compreso il recapito telefonico ed il fax), la dichiarazione di possesso dell'abilitazione dell'esercizio in Italia e l'indicazione dell'autorità di vigilanza del paese di origine e dell'ISVAP, in qualità di autorità di vigilanza dello Stato ospite.
4) se si tratta del sito di un agente o di un broker assicurativo deve essere verificata la presenza degli estremi dell'iscrizione all'albo degli agenti o all'albo broker.

In caso di dubbio sull'effettiva identità:
dell'impresa assicuratrice è opportuno telefonare all'ISVAP-Servizio Assicurazione Danni 06/421331
dell'agente o broker è opportuno telefonare sempre all'ISVAP-Sezione Agenti o Sezione Mediatori di assicurazione 06/421331.


powered by copyright © 2000 Reporting R.P.